Con il mare in tasca

004

Informazioni sull'autore

Marzia Casilli nasce a Lecce nel 1989. Vive ad Ascoli Piceno, dove Ŕ vicepresidente dell'associazione culturale "Das Andere", che promuove incontri con scrittori e dibattiti filosofico-letterari, con l'obiettivo di risvegliare la coscienza sociale. Laureanda in Psicologia e dal 2015 allieva della Scuola Holden di Torino. Nel 2010 pubblica con Albatros una raccolta di poesie dal titolo "Leggendo e scrivendo". "Con il mare in tasca" (Talos 2015 - Collana Polis) Ŕ il suo primo romanzo.

Codice: 978-88-98838-32-5

Autore: Marzia Casilli

Editore: Talos edizioni

Anno: 2015

Genere: Narrativa italiana contemporanea

Prezzo libro: 15.0 €

Prezzo PDF: 0.0 €

Nº pagine: 168

Dimensioni: 13*20

Acquista  

Trama

C'Ŕ un tempo in cui i padri per i figli sono eroi. Un tempo in cui si sogna di diventare da grandi la loro perfetta copia. Oscar sognava tutto questo. Un padre straordinario gli teneva la mano nelle stradine affollate di sole che sfociavano nel mar Ionio. Gli insegnava a respirarlo nel modo giusto, il mare. Ma qualcuno dice che le cose belle non sono destinate a durare. E infatti quando nella famiglia di Oscar accade una tragedia che divide la famiglia in due, il loro rapporto muta drasticamente. La madre li lascia con un biglietto e Oscar si ritrova ad affrontare il dolore e la vita al fianco di un uomo che non conosce pi¨. SarÓ l'arrivo di una ragazza, la donna di suo padre, a far riaprire Oscar alla felicitÓ, e soprattutto a far rifiorire quel rapporto che li legava dal profondo. SarÓ proprio lei a guidarlo nel tempo in cui i padri per i figli diventano umani. Una storia che scava e intreccia altre storie, altre vite. Come quella di Pietro, suo padre, contaminata da segreti e violenza, che Oscar conoscerÓ passo dopo passo, o quella di Ginevra, questa ragazza all'apparenza serena ma anche lei segnata da un'esistenza difficile, costretta al silenzio dalla piaga che affligge da troppo tempo la terra soleggiata e amara del Sud. Un romanzo emozionante che lega inevitabilmente il lettore alle vite dei suoi personaggi.